Please wait...

Steve Jobs – Dedicato a quelli che non si arrendono

Description :

Steven Paul Jobs, noto semplicemente come Steve Jobs (San Francisco, 24 febbraio 1955 – Palo Alto, 5 ottobre 2011), è stato un informatico, produttore cinematografico, imprenditore e inventore statunitense.

 

È stato fondatore di Apple Inc. e ne è stato amministratore delegato fino al 24 agosto 2011, quando si è dimesso per motivi di salute (assumendo la carica di presidente del consiglio di amministrazione). Ha fondato anche la società NeXT Computer. È stato inoltre amministratore delegato di Pixar Animation Studios prima dell’acquisto da parte della Walt Disney Company, della quale era inoltre membro del consiglio di amministrazione oltre che maggiore azionista. Questo è un video tributo

”Dedicato ai folli, agli anticonformisti, ai ribelli, ai pianta grane, a quelli che non si arrendono davanti all’evidenza. A quelli che vedono le cose in modo diverso, costoro non amano le regole e non hanno alcun rispetto per lo status Quò… Potete citarli, essere in disaccordo con loro, glorificarli o denigrarli… Ma l’unica cosa che non potrete mai fare è ignorarli, per loro cambiano le cose. Loro fanno progredire l’umanità. E mentre qualcuno potrebbe definirli folli, noi ne vediamo il genio. Perchè solo quelli che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo, lo cambiano veramente”
Steven Paul Jobs (1955-2011)

L’ Associazione Warriors’ Project opera principalmente nella formazione professionale e non, allo scopo di perseguire le finalità di solidarietà sociale. Divulgando concetti, strategie
su come affrontare e migliorare aree personali e individuali. Creare i presupposti per la crescita personale, relazionale e professionale degli individui.

Sensibilizzare il maggior numero di persone per rendere alla portata di tutti studi scientifici svolti sui nostri centri emozionali situati nel cervello. Conoscere metodi e strategie che ci insegnino a incanalare e gestire i nostri impulsi più distruttivi.
Divulgare concetti che portino a contrastare la violenza, l’egoismo e la miseria morale che minacciano la nostra vita quotidiana. Indirizzare quindi le persone ad un maggiore autocontrollo e altruismo.
Diffondere metodi per mantenere sane le nostre relazioni più preziose, che siano di natura affettiva, familiare o lavorativa. Aumentare la consapevolezza su come emozioni ’’Tossiche’’, abitudini alimentari lasciate al caso e la mancanza di socializzazione e attività fisiche, mettano a rischio la nostra salute fisica e mentale.
Dare strumenti per contrastare il fenomeno che si sta diffondendo tra i più giovani che sono sempre più rabbiosi e depressi, nonché soli.
Aiutare i genitori a gestire meglio le inclinazioni emozionali dei figli. Migliorare l’educazione (educare= educĕre =tirar fuori) dei propri figli per portarli a conoscere ed utilizzare le loro vere potenzialità e non limitarsi ad impartire insegnamenti. Salvaguardando la crescita di questi ultimi con senso di responsabilità, moralità e sviluppo delle capacità che compongono il concetto di ‘‘Intelligenza Emotiva’’ quali:
-Consapevolezza
-Controllo delle proprie emozioni
-gestione delle proprie Motivazioni
-empatia
-sviluppo capacità per le relazioni interpersonali